Navigazione veloce

Gli insegnanti del nostro Istituto vanno a scuola, di Competenze

Un’opportunità di formazione specifica e qualificata

competenze

Martedì 15 settembre il Teatro “Tira” di Pralboino ha ospitato più di 200 insegnanti provenienti dagli Istituti Comprensivi di ben tre paesi della Bassa bresciana, Pralboino, Gottolengo e Calvisano, per assistere al primo di una serie di incontri formativi sul tema della progettazione di una didattica per competenze.

Conoscere non basta più, la complessità della società in cui viviamo richiede di essere competenti, quindi di usare le conoscenze apprese come bussola e strumento di approccio alla realtà. Non è più sufficiente che gli alunni siano “bravi a scuola” nelle singole discipline e nel momento della verifica in classe, occorre che ciò che hanno appreso e imparato a fare diventi il loro modo di interagire con la vita quotidiana.

Bisogna pertanto che gli insegnanti imparino a riprogettare la loro didattica, il loro modo di fare scuola, alla luce di questo obiettivo specifico, che, come è stato detto durante il corso, è un dovere ma anche un’avventura.

Ecco perché i Dirigenti di tre paesi della Bassa bresciana, sconosciuta e spesso lontana dai luccichii cittadini, hanno condiviso con i propri docenti l’opportunità di una formazione specifica e qualificata con la Dott.ssa Bartoli, Dirigente dell’Istituto Comprensivo di Asola e fortemente interessata ai temi della didattica, curatrice di percorsi di formazione che hanno visto di recente protagonista Mario Comoglio, Professore Emerito del Pontificio Ateneo Salesiano.

Ad ospitarli il Comune di Pralboino, il cui Sindaco, Franco Spoti, ha aperto i lavori felicitandosi di poter offrire una simile opportunità a così tanti insegnanti interessati alla formazione, in un luogo, Pralboino, che è stato proprio in passato sede della prima Scuola Media della Bassa bresciana.

 

 

Prof.ssa Marina Ricca

Non è possibile inserire commenti.