Navigazione veloce

Il dono del tempo

NATALE A SCUOLA

IL DONO DEL TEMPO “Mercatino di Natale ”– nella sua 20.a edizione  e facente parte del progetto del POF relativo ad Educare alla solidarietà, con referente la prof.ssa Erminia Baronchelli , rientra in una tradizione ormai consolidata all’interno della Scuola Media, ora Secondaria, “p.Vincenzo Zasio” dell’Istituto Comprensivo di Pralboino che, da appunto 20 anni, privilegia l’attività di laboratorio di Tecnologia nella prima parte dell’anno,  per rientrare nell’aspettativa e nella finalità alla solidarietà e all’aiuto a “chi meno ha”, per realizzare interventi a favore di gruppi di volontariato  che operano direttamente, con progetti che ogni anno vengono rendicontati direttamente agli alunni delle classi presso la nostra Scuola con la presenza dei volontari e anche con contatti on-line frequenti sempre degli alunni della scuola che si rendono disponibili ad inviare mail a Suor Saveria in America Latina, con alunni delle sue scuole professionali.

Il destinatario primo quindi è l’insieme degli alunni, soggetti che hanno orientato la loro attività alla solidarietà, passando dalla consapevolezza di sé in relazione con gli altri all’azione di comportamenti consapevoli verso gli altri, vale a dire dedicare parte del loro tempo a reperire il materiale ed a realizzare manufatti di diverso tipo, magari anche in famiglia con l’aiuto dei genitori e dei “carissimi”nonni, anch’essi impegnati a dedicare il loro tempo per intraprendere questa nostra avventura, calata nel reale.

Nel laboratorio curriculare durante le ore di Tecnologia, sono stati proposti e progettati oggetti (alberi decorati, presepi, centro tavola, fuori porta, decorazioni natalizie varie, ricami, uncinetto, maglia, porcellane, vetri dipinti a mano e pirografie) che poi si sono costruiti anche con l’aiuto di “poche” ma disponibilissime mamme e nonne (e alcuni papa’ e nonni) a casa.

In concreto, l’aula per le attività, la nostra aula multifunzionale  non è risultata  solo “luogo” fisico e insieme di attrezzature, strumentazioni specifiche, materiali, ma il “luogo” dove il fare, lo scoprire, il provare, lo sperimentare, ha alimentato in alcuni alunni la curiosità, in altri ha costruito la motivazione, in altri ancora ha creato l’emozione del conoscere.

Proprio perché il tutto quanto appreso non è stato TEMPO PERSO, rendo noto anche in queste righe gli obiettivi e le finalità, assicurando a tutti i genitori le procedure di valutazione in itinere e finali delle attività condotte dai singoli alunni.

 OBIETTIVI EDUCATIVI

  • Progredire nella conoscenza di sé
  • Condividere i valori della solidarietà
  • Creare l’emozione del conoscere e la curiosità del continuare a conoscere

OBIETTIVI DIDATTICI

  • Potenziare competenze essenziali quali progettare, produrre, comunicare
  • Conoscere ed usare tecniche progettuali e decorative finalizzate alla produzione di oggetti destinati alla vendita
  • Affinare capacità manuali e senso estetico
  • Alimentare la curiosità per creare oggetti relativi al periodo natalizio

SVOLGIMENTO DELL’ATTIVITA’

Creazione e costruzione di oggetti per il Mercatino di Natale usando metodologie e materiali diversi.

Nel laboratorio “oggetti e sapere”  il lavoro si è svolto per gruppi in Apprendimento Cooperativo e l’apporto degli insegnanti è stato di stimolo all’emergere e al consolidare le capacità ideative e organizzative dell’alunno. Voglio a questo punto ringraziare la sensibilità di alcuni colleghi che hanno voluto destinare del tempo in classe per permettere agli alunni di completare i loro manufatti e soprattutto sono stati capaci di valorizzare il “rumore” che il lavoro pratico in laboratorio determina e amplifica.

ATTREZZATURE

Il materiale utilizzato è stato il più vario e legato ai più diversi ambiti produttivi e naturalistici, nel rispetto dell’ambiente e dell’educazione ad esso collegati.

SPAZI

E’ stata utilizzata l’aula multifunzionale, abbastanza adeguata per ampiezza, dislocazione e predisposizione a lavori di gruppo.

TEMPI

L’attività si è svolta durante il mese di novembre per n. 6 ore di Tecnologia.

Gli alunni poi sono stati coinvolti anche nell’allestimento del Mercatino di Natale.

Un doveroso ringraziamento sento di fare ai tutti i colleghi della Scuola Secondaria, in particolare ai docenti che unitamente alle preziosissime collaboratrici scolastiche Luisa ed Arianna e ad alcune mamme  hanno presenziato alla mattinata dedicata al mercatino.

La Dirigente Scolastica,dott.ssa AnnaMaria Alghisi,  è stata presente e testimone dell’entusiasmo e della vitalità con le quali i nostri ragazzi hanno gestito le vendite. Il risultato economico raggiunto va oltre le nostre aspettative e quindi gli obiettivi di solidarietà verranno mantenuti, ma piu’ di tutto la mia soddisfazione deriva dal fatto di aver assaporato la voglia da parte di tanti alunni, anche stranieri, di voler partecipare ad un progetto comune, di essere orgogliosi di far partecipare i loro familiari  in un clima di gioia e di condivisione.

Ai genitori rappresentanti dei genitori nei consigli di classe verrà rendicontato nella prossima loro riunione l’ammontare incassato dal Mercatino, unitamente al risultato raggiunto dalla sottoscrizione 2014.

Prof. Erminia Baronchelli

 Il dono del tempo – Mercatino della solidarietà

Non è possibile inserire commenti.